Il Nuoto Vicenza prova a rovinare la festa della Reggiana ma si arrende solo nel finale

Gran serata di festa doveva essere, e così è stato per la Reggiana neopromossa in B. Gli emiliani si sarebbero aspettati, forse, un Nuoto Vicenza più rilassato e meno sul pezzo, ma i ragazzi di Dal Bosco hanno lottato fino all’ultimo minuto, prima di cedere allo scadere.
Nonostante l’obiettivo play-off sia ormai sfumato, la squadra vicentina ha dato un’altra dimostrazione di forza e compattezza, tracciando la via per il riscatto nella prossima stagione. Prima sconfitta stagionale per il tecnico Dal Bosco, che può recriminare su un inizio scialbo dei suoi, che si sono svegliati nel terzo tempo dando vita ad una travolgente reazione che ha fatto traballare la capolista.
Già nel riscaldamento, si percepisce la volontà di regalare una passerella ai campioni in carica, con la piscina piena e la presentazione in stile Nba.
Il Nuoto Vicenza ci mette del suo all’inizio, spianando la strada ai padroni di casa che chiudono il primo tempo avanti 3-1, con la rete di Beggiato che tiene a galla i suoi.
La Reggiana manterrà questo doppio vantaggio fino alla fine, ma a cavallo tra seconda e terza frazione, mette la parola fine, apparentemente, sulla gara. Il monologo emiliano arriva fino al 6-2, spezzato solo da una magia al centro di Frazza, che bissa la girata sui due metri di sabato scorso.
Quando ormai in tribuna si stava per brindare, il Nuoto Vicenza si sveglia e rientra nel match grazie all’uno-due Rudi Marotta-Scotti Galletta che accorciano le distanze a fine terzo tempo (6-4).
Dopo il gol iniziale emiliano, i ragazzi di Dal Bosco reagiscono con veemenza e ribaltano la sfida, grazie al secondo gol di Scotti Galletta e, soprattutto, allo straordinario Rudi Marotta, ben assistito dal fratello Filippo, che con una tripletta ammutolisce l’intera piscina (7-8).
Dopo aver fatto tremare il palazzo, il Vicenza subisce il ritorno dei padroni di casa, aiutati dalle parate di Monteleone e dalla buona sorte in attacco, oltre che da un direttore di gara forse già in clima festivo. Rudi Marotta prova a mettere paura un’ultima volta agli emiliani (10-9), ma sulla sirena arriva l’11-9 definitivo, e può cominciare la festa.
Prestazione dai due volti per la compagine veneta, che però fa tesoro della sfrontatezza e del cuore mostrati negli ultimi due tempi, fondamentali per chiudere al meglio la stagione sabato prossimo in casa.
Da sottolineare le prestazioni, oltre che degli uomini gol, di capitan Marotta, sacrificato come difensore per l’espulsione di Simioni, e dei giovani del vivaio Nardelli, Pendin, Polo e Meneghini.

Ora manca  una partita alla fine del campionato e Nuoto Vicenza, dopo la vittoria del Bologna ma  complici le sconfitte di Penta Modena ed Aquaria Piove di Sacco si ritrova nel gruppone in corsa per il terzo posto.
Dietro la promossa la Reggiana prima con 50 punti ed il Parma. irragiungibile secondo a quota 43, in corsa per il terzo piazzamento vi sono: Penta Modena (che ha concluso il campionato), Aquaria Piove di Sacco e Bologna a quota 35 mente Vicenza è a quota 34.

Bisogna fare il proprio dovere in casa sabato 30.06 contro la RN Verona e sperare che gli scontri delle due avversarie, opposte alle due capoclassifica già sicure del risultato, portino buone notizie.

In ogni caso rimarrà forse l’amaro in bocca per il black out di metà stagione ma anche la consapevolezza del stupendo finale di campionato e della forte crescita del gruppo che nella prossima stagione con atleti esperti, come Scotti Galletta, Frazza, Filippo Marotta, Marco Calcara, rientrato solo a fine stagione, come gli ancora giovani ma ormai navigati Rudi Marotta, Simioni, Carroccio, Cosma, Beggiato, Banella, Vezzaro e con l’inserimento in pianta stabile di quelli tra i più giovani che dimostreranno la voglia e l’impegno per crescere potrà arrivare ad un totale di 18-20 Atleti in grado di fare quel salto di qualità ormai maturo.

Tutti in vasca sabato  30.06 al Palazzetto del Nuoto di Viale Ferrarin per applaudire e vivere insieme l’ultimo impegno della stagione

Author: Armando Merluzzi

Presidente di Nuoto Vicenza Libertas Asd

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.