19.05.2018 Il Nuoto Vicenza sfiora il colpaccio. A Parma finisce 4-4

Sette giorni dopo il pareggio interno col Bologna, il Vicenza trova un altro pari, anche stavolta subito in rimonta, contro la seconda forza del campionato. Match davvero combattuto fino alla fine, che aumenta i rimpianti in casa veneta per quei punti persi nel girone d’andata, che avrebbero potuto regalare un finale di campionato ben diverso. La squadra di Dal Bosco si è trasformata nelle ultime settimane, grazie alla scossa che è riuscito a dare il nuovo tecnico, e tutto ciò fa ben sperare per la stagione in corsoe soprattutto per quella successiva.
Partita importante per entrambe le squadre e nervi tesi sin dalle prime battute di gioco. La prima frazione si chiude sul punteggio di 1-1, a Calestani risponde Scotti Galletta. Il secondo tempo comincia con il rosso al numero 5 ospite, con il Parma che vede la partita mettersi sui binari giusti chiudendo il tempo in vantaggio di un gol e con un fallo grave a favore.
Ma proprio quando gli ospiti sembrano sul punto di crollare, Marotta e compagni rialzano la testa e con una reazione veemente chiudono il terzo tempo in parità grazie ad un missile del solito Rudi Marotta.
Nell’ultimo parziale l’inerzia è tutta dalla parte dei veneti che in contropiede chiudono una straordinaria azione con un tiro chirurgico di Beggiato. I padroni di casa sembrano all’angolo, storditi dalle ripartenze ospiti e dal miglior Carroccio stagionale. La difesa del Nuoto Vicenza cade solo dopo numerosi attacchi del Parma (3-3), ma ci mette pochissimo Simioni a riportare i biancorossi avanti con un gol di una bellezza unica. Ad un minuto dal termine, però, arriva la doccia fredda per i ragazzi di Dal Bosco, che hanno visto sfumare 4 punti nelle ultime due gare, incamerando però fiducia e complimenti per il prosieguo della stagione. Da sottolineare, oltre ai già citati marcatori, le prestazioni di Banella e di capitan Filippo Marotta, anche loro grandi protagonisti in questa vera e propria battaglia.

La giovane età della squadra di Vicenza a volte può fare brutti scherzi, ma questi ragazzi hanno dimostrato un cuore ed un’unità d’intenti fuori dal comune. Il tecnico può guardare con fiducia alle prossime sfide, se i ragazzi dovessero riuscire a mantenere la stessa intensità avuta nelle ultime uscite.

Author: Armando Merluzzi

Presidente di Nuoto Vicenza Libertas Asd

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.