Pallanuoto Serie C : Nuoto Vicenza affonda il Penta Modena, seconda vittoria consecutiva

Terza di ritorno, vincono tutte le prime ma Nuoto Vicenza c’è!

Sentiamo cosa ci  racconta il nostro inviato speciale Riccardo Scotti Galletta

Rudi Marotta apre e chiude le marcature in un match al cardiopalma e pieno di colpi di scena. Alla fine, il bomber di casa ne metterà 6 a referto, mandando in delirio compagni e tifosi. Il Nuoto Vicenza trova la seconda vittoria consecutiva, e prosegue al meglio la sua nuova avventura targata Dal Bosco.
Straordinaria cornice di pubblico alla piscina di Viale Ferrarin, testimonianza del ritrovato entusiasmo da parte di tutto l’ambiente biancorosso. I padroni di casa, orfani di Banella, partono fortissimo e si portano avanti con R.Marotta e Scotti Galletta, complice l’espulsione per brutalità di Massa.
Con 4 minuti da giocare con l’uomo in più, la partita sembra in discesa per i ragazzi di Dal Bosco, ma la fretta e l’ansia di dover segnare giocano un brutto scherzo ai veneti.
Il primo tempo termina 4-3, grazie alle reti di Frazza e del solito Marotta, ma gli ospiti sembrano ampiamente in partita.
Secondo tempo che si apre, di nuovo, con una brutalità fischiata contro gli ospiti, squadra esperta ma che spesso sabato è andata oltre il semplice ‘gioco maschio’.

Il Vicenza dilaga e chiude 8-5 la seconda frazione con le reti di Cosma, Scotti Galletta e Rudi Marotta (2).
Proprio quando sembra che la partita sia indirizzata verso una comoda vittoria dei padroni di casa, il Penta Modena si rialza e piazza un parziale da urlo portandosi a -1.
L’ultimo tempo comincia, com’era terminato il terzo, con il Modena all’attacco che trova il pareggio, prima, ed il clamoroso sorpasso poi (9-10). Una grandissima reazione dei ragazzi di Dal Bosco, spinti da un pubblico straordinario, permette di riportare il match a favore della squadra di casa (11-10) grazie a Scotti Galletta e Rudi Marotta.
Soddisfatto a metà il tecnico a fine gara: “Dobbiamo migliorare nel gestire certe situazioni a nostro favore, abbiamo avuto 8 minuti a uomo in più e dovevamo fare meglio. Sono molto orgoglioso, però, perché sul 9 a 10 ho visto la reazione della squadra, trascinata dai nostri splendidi tifosi. Stiamo cercando di acquisire una nuova mentalità, ma dobbiamo giocare col cervello restando sempre uniti, così si ribaltano le partite”.

Author: Armando Merluzzi

Presidente di Nuoto Vicenza Libertas Asd

Share This Post On

2 Comments

  1. Un buon ritorno…Stavolta niente articolo?

    Post a Reply
    • un ottimo ritorno.
      l’articolo esce a breve 🙂

      Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.