Master, festival delle staffette alle Piscine di Vicenza

Lo staff della tappa vicentina dedicato alle staffette Master.

 

La Federazione Italiana Nuoto cambia le regole e gli atleti Master del Veneto si inventano un Festival delle staffette: un’anteprima dei Campionati regionali Veneto-Friuli Venezia Giulia da disputare nel pomeriggio di Domenica 8 Febbraio presso il Palazzetto del Nuoto di Vicenza.

Tutto è nato con il cambiamento del Regolamento del circuito Nazionale Supermaster  che ha reso  valide per la  classifica finale di Società anche le staffette invernali dei campionati regionali ma solo se effettuate in vasca da 25. Il veneto da anni organizza i suoi campionati in collaborazione  con il Friuli Venezia Giulia nella vasca da 50m di Lignano,(dove si terranno anche quest’anno dal 13 al 15 Febbraio) ma la necessità di non penalizzare le Società Venete in ambito Nazionale ha portato il Consiglio regionale della FIN  ad inserire, su proposta del Consigliere e Presidente di Nuoto Vicenza Armando Merluzzi, la sessione di domenica dedicata unicamente alle staffette ed alla gara dei 100misti che non è possibile effettuare in vasca da 50.

L’organizzazione della giornata e dell’intero Campionato Regionale è particolarmente impegnativa se si pensa che saranno superate, in strutture coperte,  le 3000 presenze gara e le 400 staffette con necessità di allestire strutture, rilevo tempi in automatico, gestione online di iscrizioni e risultati, trasmissione streaming delle gare di Lignano, garanzia delle condizioni di sicurezza e gestione delle emergenze in condizioni oggettivamente impegnative. Come avviene per il tradizionale Trofeo di Vicenza anche in questo caso siamo di fronte alla professionalità dei dilettanti, un ossimoro garantito dalla competenza e dalla passione di un gruppo di atleti, coordinati dalla Padovana Tiziana Raiteri, riuniti nella Commissione Master che  coinvolge con diversi ruoli uno staff di circa 80 persone a cui il Comitato Regionale FIN affianca le proprie strutture e risorse.

Nella categoria Master le staffette si suddividono in classi di età (data dalla somma delle età dei partecipanti) che vanno dalla categoria 100-120 alla 120-160 e cosi via con multipli di 40 anni fino alle categorie di atleti più anziani. Le staffette rappresentano l’unico momento collettivo di uno sport individuale come il nuoto e l’emozione di contribuire al risultato di squadra unita alla responsabilità dello stesso rende il momento delle staffette uno dei più emozionanti e attesi nelle gare di nuoto.

Le adesioni di 380 staffette con oltre 600 atleti alla gara di Vicenza ha reso l’appuntamento di  domenica particolarmente impegnativo per noi “padroni di casa” sia dal punto di vista agonistico che per la collaborazione alla gestione della sessione casalinga, impegno reso sicuramente meno gravoso dalla preziosa collaborazione della società Piscine di Vicenza, senza la quale il compito sarebbe risultato decisamente improbo.

La Squadra di Nuoto Vicenza ha scelto di interpretare l’impegno come una festa di squadra, dando priorità alla partecipazione di ognuno dei 50 atleti Master rispetto allo schieramento di formazioni costituite dando preferenza agli atleti più forti. Atleti esperti a fianco di compagni che per la prima volta proveranno il tuffo lanciato e l’emozione dell’Impresa di gruppo, tutti insieme con ben 21 staffette a dare filo da torcere ai più forti team regionali.

Scorrendo le starting list si possono evidenziare: due forti staffette fuori regione dell’Aniene dove spicca la presenza di Roberto Brunori, protagonista dell’ultima edizione del Trofeo Master Nuoto Vicenza, le forti compagini del Città Sport di Vicenza, con la formazione femminile della 4×50 sl attesa alla conferma dei successi delle scorse edizioni, la sfida su tempi di livello assoluto delle due staffette 4×50 sl di Noale e Riviera Nuoto, le partecipazioni delle altre società della provincia quali Schio Nuoto, Leosport, Gis Sport Management.

La manifestazione prenderà il via con le prime batterie alle ore 14.30, protraendosi poi presumibilmente fino alle ore 19.00. Per il “rifornimento” invece dalle ore 10.00 sarà aperto il bar della piscina, e dalle 12.00 saranno a disposizione panini, piatti pronti ed ogni genere di snack.

Author: Carlo Calcara

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.